Una nuova consegna sulla “terrazza d’Abruzzo”

Consegnato un ragno Traccess 135 CTE al Comune di Montelapiano.

Avete presente l’idea di borgo italiano antico che, spesso, viene descritta nei libri o sullo schermo cinematografico? Ecco, Montelapiano è la perfetta rappresentazione di tutto questo.

Un minuscolo agglomerato di case in pietra arroccato su un costone roccioso nel cuore dell’Abruzzo, in provincia di Chieti. Ed è proprio lì che nelle ultime settimane ci siamo recati per una consegna della quale andiamo molto fieri ma, scopriamo come è iniziata questa storia.

il Sindaco di questo comune ci chiede informazioni per l’acquisto di un mezzo che permetta al suo paese di effettuare alcune tipologie di manutenzione particolari così cerchiamo di capire quali siano le sue reali necessità e quale fosse la macchina più adatta a soddisfarle, andiamo per gradi:

  • Montelapiano è in cima a una irta collina posta alla sinistra della Val di Sangro alla quale si accede da stretti tornanti che, in particolare nella stagione invernale, vengono spolverati da un leggero manto di neve
  • Il paese si trova su un crinale roccioso di calcare marmoso, il che, purtroppo, rende l’abitato soggetto a un rischio idrogeologico importante come spesso accade per molti comuni montani del centro Italia
  • Le strade del centro sono strette, le abitazioni antiche e i monumenti sono presenti in gran numero, soprattutto se parliamo di architettura religiosa

Cosa comporta tutto questo?

La necessità, per il Comune, di dotarsi di un’attrezzatura compatta, facile da spostare, in grado di raggiungere facilmente sia le facciate di un edificio sito in un vicoletto, magari in salita, che di arrivare all’interno di inaccessibili canaline per il trasporto dell’acqua in paese. Ecco quindi che la scelta ricade su un ragno cingolato Traccess 135. Scopriamolo più da vicino.

Versatile e capace di arrivare ovunque:

Questa piccola piattaforma cingolata di casa CTE ha un design compatto, ideale per addentrarsi anche in spazi molto ristretti come i vicoli di Montelapiano. Può essere comandata anche tramite filo dall’operatore, garantendo così massima sicurezza e facilità di manovra. Il Traccess, inoltre, ha i cavi e le catenarie interne al braccio protette da agenti atmosferici e detriti quindi, anche se si lavora in zone fredde o se c’è il rischio di distacco di brecciolino da un costone roccioso, questi sono al riparo. Lo stesso vale per il rischio di impigliarsi in rami, fogliame o spuntoni di pietra che è praticamente assente.

La macchina presenta una notevole operatività in verticale e può effettuare movimenti “a filo di piombo”, ideali sia per la manutenzione delle facciate che, per esempio, per raggiungere il ciglio di una strada da un livello inferiore o alberi sporgenti sui bordi di piccole colline.

Il suo braccio, oltre all’elemento articolato, ha un braccio telescopico e un jib quindi, ai 13 metri di altezza operativa vanno aggiunti 6,5 metri di sfilo totale. La rotazione di 320° su ralla permette di effettuare quasi un giro completo della navicella e la portata di 1600 Kg garantisce, all’operatore che sale in quota, di portare con se tutta l’attrezzatura necessaria. I 4 stabilizzatori a piazzamento oleodinamico con sensori di contatto terreno e i comandi in navicella vanno a completare questa macchina che si potrebbe descrivere come un piccolo concentrato di sicurezza, design, praticità e potenza.

Sarà riuscito, il nostro team, a soddisfare le richieste del Sindaco scegliendo di consigliare questo mezzo? L’abbiamo chiesto direttamente a lui il giorno della consegna, ecco lil resoconto del nostro incontro.

“Abbiamo scelto di dotarci di questo bene” – racconta – “Perché crediamo fortemente che tutte le comunità montane come la nostra debbano riservare particolare attenzione alla manutenzione sia degli elementi abitativi che della natura all’interno della quale sono immersi. Montelapiano, infatti, si trova su una sorta di terrazza verde circondata da boschi e pascoli che affaccia non solo sull’Abruzzo ma anche sulle regioni circostanti.”

Sindaco, come mai ha scelto di acquistare da Elevateur?

“In veste di amministratore di un Comune ho una grandissima responsabilità e la scelta del partner non poteva essere casuale. Mi sono informato approfonditamente, ho letto le recensioni dell’azienda e ricevuto diversi consigli da parte di conoscenti che già avevano lavorato con voi. Mi ha colpito moltissimo la serietà e la competenza dei vostri funzionari, dimostrata anche dalla precisione dalla puntualità. Abbiamo costruito un profondo rapporto di fiducia che ci ha garantito di ricevere il nostro acquisto in brevissimo tempo.”

Si può dire quindi completamente soddisfatto?

“Sì, sia dall’impegno profuso per raggiungere l’obiettivo che dal nostro acquisto, sono sicuro che questo mezzo ci permetterà di prenderci cura del nostro paese. Consiglio Elevateur e il Traccess 135 anche agli altri miei colleghi amministratori.”

Prima di salutarci, il Sindaco ci racconta qualcosa di più sul suo Comune, il più piccolo di tutta la regione.

“Siamo piccoli ma abbiamo tanta voglia di fare. Siamo un borgo di 68 anime famoso per la musica, abbiamo fatto dell’accoglienza, del sorriso, della solidarietà e dei rapporti sani uno stile di vita. Per questo ci ha fatto piacere lavorare con voi, da oggi possiamo osservare il nostro splendido panorama da un’altezza ancora maggiore!”

Vuoi maggiori informazioni? Scrivici