Ospedali Covid: ELEVATEUR al fianco della Regione Campania - Elevateur

Ospedali Covid: ELEVATEUR al fianco della Regione Campania

Comunicazione ufficiale in riferimento all’emergenza COVID-19
12 Marzo 2020
Elevateur per gli Ospedali Covid
18 Maggio 2020

Sono stati costruiti in tempi record i tre ospedali modulari di Napoli, Caserta e Salerno fortemente voluti dalla Regione Campania e dal suo governatore, Vincenzo De Luca, per fronteggiare l’emergenza coronavirus. I progetti sono stati ultimati a fine aprile, dopo tre settimane di intenso lavoro che hanno consentito di creare delle strutture di avanguardia a fianco dell’Ospedale del Mare di Napoli, dove sono nati 72 nuovi posti letto di terapia intensiva, e degli ospedali Sant’Anna di Caserta e Ruggi di Salerno, che possono contare ognuno su ulteriori 24 posti letto.

Ad aggiudicarsi i lavori per i tre ospedali prefabbricati è stata la MED (Manufacturing Engineering & Development) di Maserà di Padova, che ha vinto la gara d’appalto indetta lo scorso 19 marzo, e che ha potuto far affidamento sui mezzi di sollevamento e sugli operatori qualificati di ELEVATEUR S.R.L. che hanno lavorato a pieno regime per poter permettere di completare in pochissimi giorni l’intero progetto.

Autogru da 40 a 100 tonnellate, sollevatori telescopici, carrelli elevatori, gru retrocabina, piattaforme verticali e torri faro sono stati i mezzi impegnati per due settimane nei tre capoluoghi di provincia, e che hanno consentito di ultimare la creazione di questi nuovi ospedali modulari.

“Aver partecipato a questo progetto così importante per tutta la comunità campana – afferma Marco Scarano, Amministratore Unico di ELEVATEUR – è motivo di orgoglio per tutti noi. Sono contento dell’impegno profuso da tutti i miei operatori, sia quelli che hanno operato fisicamente in loco sia quelli rimasti in azienda per fare in modo che tutte le attrezzature fossero sempre disponibili, che hanno confermato la loro abnegazione anche in questa occasione e che sono certo abbiano dato qualcosa in più consapevoli dell’importanza di questa iniziativa, fondamentale per la salute di tutti noi. Ovviamente speriamo tutti che questi ospedali restino inutilizzati per l’emergenza Covid, perché vorrebbe dire che non si presenterà l’emergenza di posti in terapia intensiva al di fuori degli ospedali tradizionali, ma sapere di poter contare su strutture così all’avanguardia, e sull’indubbia professionalità dei Medici che in questi mesi hanno confermato le loro eccezionali capacità, è sicuramente un’iniezione di fiducia per tutta la popolazione.”

 

Guarda le foto

Guarda il video cliccando qui: 

Comments are closed.