Skip to content

Sollevatore telescopico fisso 60 quintali

Modello: MERLO 60.10 Frontale

Codice MERLO6010 Categoria

Caratteristiche tecniche

Altezza max sollevamento9,55 mt
Portata max6000 kg
Sbraccio massimo5,50 mt

Vantaggi e prestazioni

  • Disponibile su richiesta con forche, gancio e benna
  • Cabina
    • Conforme alle norme ISO 3449 (FOPS) e ISO 3471 (ROPS).
    • Comandi con joystick “4 x 1” elettro-proporzionale.
    Braccio
    • Telescopico con scorrimento degli elementi su pattini antifrizione registrabili.
    • Sistema idraulico di sfilamento e cavi elettrici totalmente interni al braccio stesso per la massima affidabilità e protezione.
    • Dispositivo integrato ad azionamento idraulico per la traslazione laterale.
    Zattera porta-attrezzature
    • Dispositivo idraulico di aggancio/sgancio rapido sistema Tac-Lock con comando direttamente da cabina.
    • Di serie un servizio idraulico a doppio effetto con innesti rapidi per l’azionamento di attrezzi con funzioni idrauliche.
    Correttore di inclinazione trasversale
    • Ad azionamento idraulico con comando in cabina.
    • Correzione dell’inclinazione 10%.
    Forche
    • Di tipo flottante: lunghezza 1200 mm. Sezione 150 x 60 mm.
    • L’interasse delle forche è regolabile manualmente da 450 a 1010 mm.
    Sterzatura
    • Quattro ruote sterzanti, con risincronizzazione automatica delle stesse in caso di disallineamento e selezione da cabina di tre modi di sterzatura.
    Motore
    • 4 cilindri diesel turbo Perkins ad emissioni ridotte (Euro 2), con iniezione diretta, raffreddamento ad acqua e potenza a 2400 giri/min (97/68/CE) di 74,5 kW (101 CV).
    Trasmissione
    • Idrostatica con regolazione elettronica.
    • Variazione automatica e continua della velocità da zero alla velocità massima operando semplicemente sul pedale dell’acceleratore.
    • Cambio di velocità meccanico a 2 rapporti.
    • Dispositivo a pedale Inching-Control per regolare a piacere la velocità di avanzamento, indipendentemente dal règime motore.
    • Sistema Finger-Touch per l’inversione di senso di marcia senza distogliere le mani dal volante.
    • Trazione integrale permanente.
    • Ponti a portale per un franco da terra maggiore.
    Sistema di frenatura
    • Freno di servizio a disco sulle 4 ruote, con comando idraulico agente sugli alberi di uscita dei differenziali.
    • Freno di stazionamento a disco a bloccaggio automatico con comando idraulico di sbloccaggio, agente sull’albero principale di trasmissione.
    Impianto idraulico
    • Pompa a cilindrata variabile con comando Load-Sensing.
    • Portata massima a règime: 108 l/min.
    • Pressione massima di esercizio: 210 bar.
    Impianto elettrico
    • 12 V, batteria da 100 Ah ed alternatore da 90 A.
    • Fanaleria stradale completa di girofaro mobile.
    • Stacca-batteria manuale (automatico in opzione).
    Rifornimenti ed impianti
    • Impianto idraulico: 95 l
    • Gasolio: 155 l
    • Olio idrostatico: 12 l
    • Olio motore: 8,5 l
    • Liquido di raffreddamento: 12 l

Video

Richiedi subito un preventivo gratuito!

Un nostro consulente è a tua disposizione

Informazioni di utilizzo

– È essenziale indossare dispositivi di protezione.
– Gli operatori preposti al montaggio, utilizzo, smontaggio e controllo dei ponteggi devono possedere conoscenze e competenze finalizzate al controllo dei rischi connessi a tale attrezzatura di lavoro.
Il montaggio, lo smontaggio e l’utilizzo dei ponteggi mobili richiedono, oltre alla formazione specifica per i mestieri edili, competenze tecniche acquisite durante la formazione specifica. L’utente deve leggere le istruzioni per l’uso prima di qualsiasi intervento di montaggio.

Prima dell’uso e/o dei lavori di montaggio, è necessario:
– Identificare e delimitare l’area di assemblaggio e utilizzo, e quindi valutare la natura del suolo, l’ambiente e la co-attività.
– Rispettare i carichi ammissibili e la loro distribuzione.
– Rispettare la configurazione delle altezze accettate.
– Tener conto delle condizioni climatiche. I valori limite del vento sono definiti dal produttore.
– Richiamare le istruzioni di stoccaggio, movimentazione e manutenzione.

Prima dell’uso è necessario eseguire i seguenti controlli:
– Verticalità
– L’assemblea
– La corretta posizione dei collegamenti per controventi e stabilizzatori
– L’ambiente: nessuna pendenza, nessun ostacolo
– Distribuzione a terra per laminazione
– Blocca ruote

È vietato fissare sulla struttura un dispositivo di movimentazione o sollevamento del tipo a carrucola o paranco.
E’ tassativamente vietata la presenza di persone sul ponteggio mobile durante la movimentazione, è vietata la movimentazione di ponteggi con carichi non assicurati.

ALLO STADIO MARADONA CON ELEVATEUR PER
NAPOLI - FIORENTINA. Scrivi a comunicazione@elevateur.it