Skip to content

Sollevatore telescopico fisso 25 quintali elettrico

Modello: MERLO 25.5 E-WORKER

Codice MERLO255 Categoria

Caratteristiche tecniche

Altezza max sollevamento4,80 mt
Portata max2500 kg
Sbraccio massimo2,60 mt

Vantaggi e prestazioni

  • Trazione 4WD: I modelli 4WD, oltre ai due motori frontali, sono equipaggiati di un motore aggiuntivo per la trazione posteriore della macchina. Ciò consente di scaricare a terra la forza motrice su tutte le ruote, assicurando trazione in ogni circostanza, anche in off-road. L’assale posteriore è libero di oscillare fino a 7 gradi e la capacità di tiro massima è di 3000 kg.
  • Sterzatura: la sterzatura dell’e-Worker avviene unicamente sulle ruote posteriori, in maniera analoga a quanto avviene con gli elevatori a forche. Sfruttando l’elevato angolo di sterzo delle ruote, che arriva fino a 85°, l’ingombro massimo in fase di sterzo è davvero minimo: 3300 mm per i modelli 4WD. Prestazioni e agilità da record.
  • Gestione trasmissione: la trasmissione prevede tre modi di utilizzo in base alle esigenze dei clienti. ECO, per un massimo risparmio, NORMAL, per delle condizioni normali di utilizzo, e POWER, per le massime prestazioni e potenze.
  • Idraulica: la macchina è allestita con una pompa idraulica a cilindrata variabile (Load Sensing), alimentata da un motore elettrico e comandata da joystick elettronico capacitivo in grado di assicurare fino a tre movimenti simultanei senza alcuna difficoltà per l’operatore.
  • Discesa per gravità: una soluzione che sfrutta il peso del braccio e del carico per realizzare il movimento di discesa, limitando notevolmente la richiesta di potenza idraulica, i consumi e la rumorosità, senza ridurre la sicurezza.
  • Omologazione stradale: tutti modelli eWorker, unici su mercato, possono essere allestiti con omologazione per la circolazione stradale, anche con traino di rimorchi agricoli.

Video

Richiedi subito un preventivo gratuito!

Un nostro consulente è a tua disposizione

Informazioni di utilizzo

– È essenziale indossare dispositivi di protezione.
– Gli operatori preposti al montaggio, utilizzo, smontaggio e controllo dei ponteggi devono possedere conoscenze e competenze finalizzate al controllo dei rischi connessi a tale attrezzatura di lavoro.
Il montaggio, lo smontaggio e l’utilizzo dei ponteggi mobili richiedono, oltre alla formazione specifica per i mestieri edili, competenze tecniche acquisite durante la formazione specifica. L’utente deve leggere le istruzioni per l’uso prima di qualsiasi intervento di montaggio.

Prima dell’uso e/o dei lavori di montaggio, è necessario:
– Identificare e delimitare l’area di assemblaggio e utilizzo, e quindi valutare la natura del suolo, l’ambiente e la co-attività.
– Rispettare i carichi ammissibili e la loro distribuzione.
– Rispettare la configurazione delle altezze accettate.
– Tener conto delle condizioni climatiche. I valori limite del vento sono definiti dal produttore.
– Richiamare le istruzioni di stoccaggio, movimentazione e manutenzione.

Prima dell’uso è necessario eseguire i seguenti controlli:
– Verticalità
– L’assemblea
– La corretta posizione dei collegamenti per controventi e stabilizzatori
– L’ambiente: nessuna pendenza, nessun ostacolo
– Distribuzione a terra per laminazione
– Blocca ruote

È vietato fissare sulla struttura un dispositivo di movimentazione o sollevamento del tipo a carrucola o paranco.
E’ tassativamente vietata la presenza di persone sul ponteggio mobile durante la movimentazione, è vietata la movimentazione di ponteggi con carichi non assicurati.

Le sedi aziendali resteranno chiuse i giorni 14 - 15 - 16 agosto