Netflix dipinge Roma per Suburra: Elevateur c'è! - Elevateur

Netflix dipinge Roma per Suburra: Elevateur c’è!

La ZED 20.2 per il murale di Suburra
15 Febbraio 2018
B-Lift 510 HR: la nostra flotta sempre più in alto!
28 Febbraio 2018

È stata realizzata a Roma la prima opera d’arte urbana a scopo pubblicitario: si tratta del murale commissionato da Netflix per promuovere Suburra, serie tv ispirata al romanzo di Giancarlo De Cataldo e Carlo Bonini, nei luoghi dove sono state effettuate le riprese.

Il murale, curato dal MURo (Museo di Urban Art di Roma) e da David ‘Diavù’ Vecchiato, si può ammirare nel quartiere Pigneto della capitale, ed è stato lo street-artist Luca Zamoc a realizzarlo, avvalendosi della ZED 20.2 H, piattaforma Elevateur che raggiunge i 20 metri di altezza.

L’opera, creata in prossimità della messa in onda della serie-tv on domand, raffigura la lupa capitolina con tre adulti, invece che con i classici due bambini che campeggiano sul simbolo della città eterna: “Quando Netflix mi ha chiesto di interpretare Suburra ho pensato di mettere in scena Roma con i tre grandi poteri che la ‘spremono’, cioè Chiesa, Stato e criminalità, per enfatizzare quindi il concetto della corruzione che emerge nella serie.” – le parole di Zamoc, illustratore e graphic designer conosciuto in tutto il mondo grazie ai suoi lavori realizzati in città come Berlino, New York, Tokyo, Los Angeles e Istanbul.

Con questa opera Elevateur conferma il rapporto sempre più stretto con la street-art collaborando attivamente con una realtà in forte espansione e per cui l’uso delle piattaforme aeree continua a farsi sempre più spazio.

Vai alla scheda della Zed 20.3 HV

Guarda tutti i nostri lavori di Street Art

Vai alla galleria di foto

Comments are closed.