Sempre più in alto... con il Napoli Basket! - Elevateur

Sempre più in alto… con il Napoli Basket!

Per Napoli con il Progetto “Assafà”
30 Ottobre 2019
Elevateur per il CIS di Nola
12 Dicembre 2019

Marco Scarano con Brandon Sharrod e Terrence Roderick

ELEVATEUR SRL è lieta di annunciare l’accordo di sponsorizzazione con la SS NAPOLI BASKET, squadra militante nel girone Ovest del campionato di Serie A2.

Una nuova avventura per la nostra azienda che anche in questa stagione sportiva ha deciso di investire risorse nello sport, per una delle più importanti realtà del panorama campano, che quest’anno si sta cimentando nel secondo campionato nazionale. La squadra azzurra, guidata da Coach Pino Sacripanti, sabato si recherà a Bergamo dove sfiderà i padroni di casa della BB14 per l’8° turno della regular season. Sono 28 le squadre che si sono ritrovate ai nastri di partenza e che si contenderanno le 2 promozioni nella massima serie per la prima stagione del nuovo decennio ormai alle porte.

ELEVATEUR SRL lega quindi il suo nome alla prima squadra di pallacanestro della città partenopea ed è Marco Scarano, Amministratore Delegato, a spiegarne le motivazioni: “Sposare il progetto del Napoli Basket ha richiesto una decisione che si è rivelata piuttosto semplice, siamo infatti convinti della competenza gestionale della Dirigenza della società, finalmente tornata a calcare il palcoscenico che le compete.

Abbiamo deciso di essere uno degli sponsor del Napoli Basket perché siamo molto legati al nostro territorio e per noi investire nel mondo dello sport significa investire nell’intera collettività.

La Serie A2 si sta rivelando un campionato come sempre impegnativo, ma abbiamo percepito l’entusiasmo che c’è stato attorno alla squadra sin dall’allestimento del roster, attorno a questo nuovo assetto societario, unitamente al restyling del Pala Barbuto, cui abbiamo contribuito con la fornitura di molteplici attrezzature in vista delle Universiadi, e questi sono alcuni tra i motivi che ci hanno spinto a legarci ai colori della nostra città.”

Comments are closed.